“Un documento europeo smentisce Governo e Snam”

“Una tesi netta che ribalta di 180 gradi ciò che negli ultimi anni è stato gridato ai quattro venti e cioè di come fosse strategico costruire opere imponenti al fine di poter garantire l’approvvigionamento energetico sia a livello italiano che europeo. Il Medreg ossia l’autorevole organismo che riunisce ben 21 enti regolatori dell’energia appartenenti ai[…]

“Domani a Sulmona un no granitico all’hub del gas”

“A parere del manager Massimo Montecchiari, direttore realizzazione dei progetti di investimenti di Snam Rete Gas, la Centrale di compressione che lo Stato intende costruire a Sulmona ‘migliorerebbe la qualità dell’aria’. Di fronte a un’affermazione del genere, non si può che rimanere esterrefatti, sgomenti e increduli”. E’ significativa la replica che il Consigliere regionale di[…]

Il Ministero da il via libero definitivo alla centrale Snam di Sulmona, Bracco (SI-LEU) : “Quando la storia non insegna nulla”

(ACRA) – Pubblichiamo a seguire la nota del Consigliere regionale Leandro Bracco: “L’unico termine che si può utilizzare è costernazione. La moltitudine di pagine di storia di cui il protagonista è stato il nostro meraviglioso ma travagliato Paese, per l’ennesima volta, non ha insegnato nulla. E l’incolumità della collettività? Non è prioritaria. E le migliaia[…]

La sindaca di Sulmona ritira le dimissioni, Licheri-Capaldo-Iacutone : “Tanto rumore per nulla, la lotta No Snam si vince con determinazione e autonomia”

Tanto rumore per nulla. E’ questo il primo pensiero che viene alla mente dopo il recente ritiro delle dimissioni della sindaca di Sulmona Annamaria Casini che le aveva clamorosamente rassegnate dopo il colpo di mano del governo sulla centrale Snam. Ancora una volta una certa politica abruzzese si rende protagonista di teatrini para-istituzionali che poco[…]

Sulmona: “Il PD Abruzzo non poteva non sapere”

(ACRA) – “A poche ore dal Natale, una pessima notizia per decine di migliaia di cittadini abruzzesi che vedranno il proprio territorio (già ad altissimo rischio sismico) ulteriormente stuprato e devastato per via della costruzione di una centrale di compressione del gas nel territorio di Sulmona che ieri è stata decisa dalla Presidenza del Consiglio[…]

Licheri – Capaldo (SI): “NON TOLLERIAMO LA MANCANZA DI TRASPARENZA”.

Non tollero, non tollero, non tollero, ed alzandosi è andata via. Ma cosa non tollera il Sindaco ? Il fatto che si chieda chiarezza a tutela della comunità ? Non tollera che si chieda trasparenza e consapevolezza del proprio ruolo ? Non tollera che qualcuno in Città parli di legalità ? C’è preoccupazione in Città[…]

Licheri – Capaldo (SI): Si elegga il garante dei detenuti subito, basta tragedie nel Carcere di Sulmona

“Ha ragione Mauro Nardella (vicesegretario regionale della Uil-polizia penitenziaria quando afferma che serve subito il garante dei detenuti, ed è una vera e propria vergogna che Il consiglio regionale ad oggi non abbia provveduto ad eleggerlo” affermano Domenico Capaldo e Daniele Licheri, in una nota, “il nostro consigliere regionale Leandro Bracco da mesi ormai si[…]

Si Abruzzo: 8 Giugno a Sulmona presentazione pdl sulla partecipazione

“E’ dall’esperienza dei social forum, spiega Daniele Licheri, segretario regionale di Sinistra Italiana, che la sinistra ha il dovere di relazionarsi con le sperimentazioni dal basso di nuove forme di partecipazione alla vita pubblica e al governo delle città. E’ con questo spirito che stiamo lavorando alla proposta del Coordinamento per la democrazia costituzionale organizzando[…]

“Riaprire subito l’ufficio sisma di Sulmona”

(07/06/2017 – 13:49) (ACRA) – “Oltre dieci milioni di euro destinati alla ricostruzione di cui non possono beneficiare le ditte del territorio e altri due che non é possibile utilizzare e che servirebbero per la mitigazione del rischio sismico. Le imprese edìli di Sulmona hanno fame di lavoro ma, a quanto pare, per poter lavorare[…]

Tutela dei lavoratori a Sulmona

(24/05/2017 – 13:54) (ACRA) – “Decine di persone che rischiano di rimanere senza lavoro e altrettante famiglie che si ritrovano a convivere con l’incubo della disoccupazione. Lavoratori che da giorni occupano il Comune e servizi ridotti all’osso con conseguenti disagi per gli utenti finali che altro non sono che i cittadini. Quello che sta accadendo[…]