Sinistra Italiana : “Senza lavoro nessuna alternativa” – Iniziativa pubblica Lunedì 8 ottobre ore 20.30 L’Officina Teramo

SINISTRA ITALIANA  : “SENZA LAVORO NESSUNA ALTERNATIVA”

Questa mattina presso il bar San Matteo a Teramo città si è tenuta la conferenza stampa convocata da Sinistra Italiana – Federazione di Teramo per presentare pubblicamente l’iniziativa di Lunedì 8 ottobre e per fare il punto della situazione politica in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Alla conferenza erano presenti il segretario federale Stefano Ciccantelli e i dirigenti provinciali Fabio Monti (SI Val Vibrata), Giacinta Marseglia (SI Teramo), Ennio Chiavetta (SI Bellante, capogruppo in consiglio comunale) e Flaviana Pavan (SI Bellante).

“Senza lavoro nessuna alternativa” è il titolo dell’assemblea pubblica che si svolgerà presso il circolo ARCI l’Officina in Via Vezzola dalle ore 20.30. Interverranno Nicola Fratoianni (deputato, segretario nazionale SI), Rosario Di Lorenzo (segreteria nazionale DeMa), Carmine Ranieri (segreteria regionale CGIL Abruzzo). A moderare l’incontro ci sarà il giornalista e conduttore televisivo Luca Telese. Al centro dell’appuntamento le tematiche del lavoro con le proposte programmatiche della sinistra a confronto con quella che il sindacato chiama “vertenza  Abruzzo” e la connessione con gli appuntamenti elettorali delle elezioni regionali ed europee. Dai licenziamenti all’Hatria fino alla chiusura dell’Ipersimply il nostro territorio vive drammaticamente ogni giorno vertenze e difficoltà del tessuto produttivo e dinanzi all’impotenza delle istituzioni e dei tradizionali mezzi di concertazione rilanciamo la necessità di nuovi strumenti nazionali e non per affrontare in maniera organica l’emergenza occupazione.

Per quanto riguarda le elezioni europee gli esponenti di SI hanno confermato interesse e sostegno alla proposta unitaria lanciata da Luigi De Magistris e nel percorso per le regionali hanno ribadito la posizione del partito sulla necessità di costruire un’alternativa con liste e candidato presidente autonomi. “Noi non siamo tra coloro che aspettano questo o quel papabile candidato. Giovanni Legnini è una figura autorevole e non è D’Alfonso ma il giudizio complessivo su questi anni di giunta targati PD è negativo” – commenta Ciccantelli – “Prima di costituire Sinistra Italiana come SEL eravamo nella coalizione di centrosinistra e abbiamo tentato di incidere senza ottenere risultati soddisfacenti. Oggi tutti parlano di reddito di cittadinanza ma fummo proprio noi a  chiedere diversi anni fa alla giunta di sperimentare una forma di reddito minimo a livello regionale e ovviamente non se ne è fatto nulla”. “Questo è solo uno dei tanti temi su cui il bilancio non può dirsi positivo” – conclude il segretario provinciale di SI – “E’ in base a questa analisi di merito che intendiamo promuovere insieme alle altre forze di sinistra, dei movimenti, delle associazioni e comitati di base una coalizione alternativa alla destra, al PD e ai 5 stelle”.

Domani mattina dalle ore 9.00 in Piazza Martiri a Teramo si terrà un banchetto informativo del partito per promuovere l’iniziativa pubblica di Lunedì e altro materiale. Nel corso dell’assemblea alle Officine sarà possibile tesserarsi o rinnovare l’iscrizione a Sinistra Italiana e sostenere la raccolta fondi dell’operazione “Mediterranea – Saving Humans” sostenuta da una rete plurale di associazioni e mondo della cultura (per donazioni IBAN IT44N0501802400000016734824) . Per ulteriori informazioni visitare il sito  https://mediterranearescue.org/ .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *