Nota SI – MDP – LEU Giulianova sull’episodio discriminatorio avvenuto presso la ASL

Quando in Sicilia si diceva “La Mafia non esiste…”, si faceva, ovviamente, riferimento al fatto che non vi fosse distanza tra il vivere quotidiano, l’andare al lavoro, uscire con gli amici e il vivere ogni istante sotto il controllo di una organizzazione malavitosa. Ai nostri occhi ingenui, tutto ciò sembrava assurdo in quanto era palese che la Mafia avesse il controllo globale delle vite dei cittadini e condannavamo l’omertà di questi signori. Ieri, a Giulianova, una cittadina con una lunga storia politica di Sinistra abbiamo appreso dell’indegno trattamento riservato ad un CITTADINO ITALIANO DI COLORE da un dipendente pubblico, per il semplice fatto di aver chiesto un’informazione (suo diritto tra l’altro…). Questo sentimento di odio razzista, che si sta diffondendo a macchia d’olio, ovunque, fa paura e ripugnanza. La politica in questo momento storico sta scadendo sempre più verso una deriva fascista, fatta di slogan e di proclami dissennati, che non possono avere altre conseguenze ed effetti che quelli che vediamo in questi giorni in tutta Italia.

Caro Salvini e, soprattutto, caro Di Maio, cominciate a capire che l’Italia non è questa e che siamo stufi delle guerre degli ultimi contro i penultimi, che i diritti devono essere estesi e non ridotti, che la libertà guadagnata con le lotte partigiane, non può essere giocata come fiches al tavolo della propaganda politica e che gli uomini vanno difesi tutti e non solo chi ci piace. ASSUMETEVI LE RESPONSABILITA’ DI CIO’ CHE STA ACCADENDO E DI COSA STATE FACENDO A QUESTO POPOLO! Abbiate la buona creanza almeno di ammettere che il razzismo esiste e che non ce lo stiamo inventando, e che siete voi i colpevoli di questa aria pesante che si respira. Come il bambino che puntando il dito al Re, dicendo che era nudo, li risvegliò alla verità, alziamo tutti insieme la voce per portare alla luce questa vergognosa realtà, in cui la Costituzione viene offesa ogni giorno da gente che non avrebbe neanche il diritto di nominarla, figurarsi poi difenderla. Ed è proprio la verità su questo episodio che richiediamo a gran forza : la ASL e le forze dell’ordine mettano in campo una rapida indagine per individuare le responsabilità.

.

Sinistra Italiana – circolo di Giulianova

Articolo 1 Mdp – circolo di Giulianova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *