APPROVATO IL PIANO SOCIALE DISTRETTUALE DEL COMUNE DI PESCARA: un grande risultato di questa amministrazione … peccato solo per il Carnevale!

Alla fine siamo riusciti a trasformare la furiosa caccia alle streghe e l’estenuante processo alle intenzioni protratto per giorni dall’opposizione di centrodestra dentro i binari del principio di libertà e eguaglianza dell’art. 3 della nostra cara Costituzione. Principio ispiratore di tutti i progetti di co-progettazione del piano sociale distrettuale con il terzo settore, sarà la libertà di orientamento sessuale, politico e religioso; pertanto non sarà possibile realizzare interventi culturali e educativi su queste materie. […]